Alcol e IBS

La sindrome dell’intestino irritabile (IBS) è un disturbo funzionale dell’intestino estremamente comune. Infatti, il Canada ha una delle più alte prevalenze di sindrome dell’intestino irritabile (IBS) nel mondo – un 18% stimato contro l’11% a livello globale. (Lovell et al. 2012)

Le persone che soffrono di IBS spesso sperimentano sintomi fastidiosi, come crampi, dolore addominale, gonfiore, diarrea e costipazione. Non esiste una cura per questo disturbo, ma ci sono diversi modi per gestirlo. Ci sono diverse diete per l’IBS che i pazienti sono incoraggiati a provare con l’aiuto di un dietologo registrato e che puoi conoscere meglio qui.

L’alcol è un fattore scatenante dell’IBS?

Oltre a monitorare la tua dieta, sappiamo anche che lo stress può essere un fattore enorme per i sintomi dell’IBS. Ma che dire di cose come l’alcol? Puoi ancora goderti l’alcol se hai l’IBS?

Sembra che ci siano recensioni miste su questa domanda tra gli operatori sanitari. Tuttavia, tutti sembrano concordare sul fatto che la ragione per cui la risposta a questa domanda è così sfuggente, è dovuta al fatto che le abitudini alcoliche di ognuno e i fattori scatenanti dell’IBS variano notevolmente.

Come si è scoperto, bere alcolici può rallentare la digestione dei carboidrati nel sistema digestivo, proprio come fanno gli alimenti ad alto contenuto di FODMAPs, quindi è ragionevole che l’alcol possa essere un fattore scatenante per alcune persone.

Tuttavia, i dati più promettenti trovati per correlare tra i sintomi di IBS si trova nel modello di bere qualcuno con IBS partecipa in.

In questo studio, si è scoperto che l’associazione più forte tra i sintomi gastrointestinali del giorno dopo proveniva da soggetti che partecipavano a binge drinking. I soggetti che hanno partecipato a un consumo moderato o leggero di alcol hanno sperimentato pochi o nessun sintomo gastrointestinale.

Questo suggerisce che i modelli di consumo di ogni individuo possono giocare un ruolo nei risultati incoerenti tra consumo di alcol e IBS.

Bere alcol responsabilmente con IBS

A prescindere da ciò che dice qualsiasi studio, è necessario ascoltare il TUO corpo prima di tutto. Se un sorso di vino ti manda dritto alla toilette, è probabilmente meglio che ti astenga completamente dall’alcol.

Realisticamente, l’alcol non fa bene nemmeno alle persone più sane, quindi evitarlo del tutto è probabilmente la scelta migliore.

Tuttavia, non si può negare che il consumo di alcol è un aspetto prevalente della nostra cultura. È estremamente comune che i gruppi sociali si riuniscano davanti a un paio di drink, quindi se sentite di dover assolutamente partecipare, fate del vostro meglio per bere in modo responsabile. Usate questi consigli la prossima volta che uscite per assicurarvi di tenere a mente la vostra salute.

  • Cerca di limitarti a un drink standard al giorno. Puoi conoscere le dimensioni standard delle bevande qui.
  • Assicurati di abbinare ad ogni bevanda alcolica che bevi un bicchiere d’acqua da 8 once. Rimanere idratati aiuterà a diluire il contenuto di alcol e ad alleviare alcuni degli effetti irritanti sul tuo sistema digestivo.
  • Assicurati di mangiare prima, durante e dopo il consumo di alcol. Prepara un piano se sai che andrai a un evento in cui potresti bere, e assicurati di essere provvisto di cibi che sai essere sicuri per te da mangiare.
  • Conta i tuoi drink. se hai intenzione di bere più di un drink, assicurati di non superare più di un drink standard all’ora. Come detto sopra, se anche una piccola quantità di alcol sembra aggravare i tuoi sintomi dell’IBS, considera l’astensione totale.

Nessuno tranne te può decidere cosa è meglio per te e la tua salute, quindi ascolta il tuo corpo e fai attenzione. Il tuo benessere dovrebbe essere la tua massima priorità, quindi assicurati di prenderti cura di te stesso in qualsiasi modo abbia più senso per te.

Ho smesso di bere alcolici, ma ho ancora dei sintomi, e adesso?

Se stai sperimentando sintomi di IBS superiori al normale, anche se ti sei completamente astenuto dall’alcol, la risposta potrebbe trovarsi nella tua dieta, o nei tuoi fattori di stress quotidiani. Lavora con un dietologo per raddrizzare le tue abitudini alimentari e per aiutarti a identificare i tuoi cibi scatenanti personali. Se stai cercando sollievo dal dolore, ci sono anche alcuni grandi farmaci da banco che possono davvero aiutare con i sintomi più dolorosi, come IBgard.

Puoi prendere questa compressa a base di menta piperita in qualsiasi farmacia locale o iscriverti per un campione gratuito che ti verrà inviato qui. IBgard è una capsula clinicamente testata riempita con minuscole perle di olio di menta piperita, utilizzando una tecnologia chiamata SST (Site Specific Targeting). È l’unico prodotto di questo tipo che si è dimostrato efficace e sicuro nell’alleviare i sintomi nelle persone con IBS-M e IBS-D da moderata a grave. Molti pazienti testati hanno effettivamente visto risultati duraturi nel corso di 3-4 settimane!

Questo prodotto è facilmente raggiungibile e disponibile al banco. I pazienti testati hanno visto un sollievo nei sintomi nel corso di 24 ore e un sollievo continuo per un periodo di 3-4 settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.