Chi erano gli Zeloti nel Nuovo Testamento?

Abbonati alla Newsletter di CompellingTruth.org:

Uno dei 12 discepoli di Gesù era conosciuto come Simone lo Zelota (Matteo 10:4; Marco 3:18; Luca 6:15; Atti 1:13). Chi erano gli Zeloti?
Gli Zeloti erano un movimento politico tra gli ebrei che cercavano di rovesciare il governo romano di occupazione. Il termine Zeloti deriva dalla parola greca zelotes che significa emulatore o seguace zelante.
Lo storico ebreo del primo secolo Giuseppe menziona gli Zeloti come un movimento politico ebraico iniziato da Giuda di Galilea e Zadok il fariseo nel 6 d.C. Nella maggior parte dei punti di vista, erano allineati con i farisei del periodo del Nuovo Testamento, ma credevano inoltre che Dio dovesse essere il leader della nazione piuttosto che il governo romano. Poiché Giuseppe si oppose personalmente a questi zeloti, i suoi scritti li enfatizzarono in modo molto negativo. Giuseppe notò anche che Giuda di Galilea chiamò gli ebrei codardi se avessero continuato a pagare le tasse a Roma.
Questa descrizione degli zeloti rendeva chiaro che essi tenevano agli insegnamenti della Torah, ma credevano che dovessero essere fatti rispettare attraverso l’attivismo e persino atti di violenza. Questa convinzione avrebbe poi giocato un ruolo importante nella storia di Israele che avrebbe influenzato gli scrittori del Nuovo Testamento.
Quando il culto imperiale fu introdotto in Israele, gli Zeloti contribuirono a guidare una rivolta militare contro i Romani nel 66 d.C. Inizialmente ebbero successo, ma poi i Romani distrussero la città di Gerusalemme e il tempio nel 70 d.C.
Alcuni hanno osservato gli atteggiamenti e le azioni degli Zeloti in questo periodo e hanno notato le loro somiglianze con i terroristi dei giorni nostri. Tuttavia, questa etichetta è solo parzialmente corretta, poiché non tutti gli Zeloti erano violenti e il fatto che gli Zeloti combattevano per difendere la propria patria piuttosto che un’altra nazione.
La comprensione degli Zeloti, tuttavia, aiuta a evidenziare la scelta di Simone lo Zelota come uno dei primi discepoli di Gesù. Molti pensano all’esattore delle tasse Matteo come la scelta più impopolare che Gesù fece per un discepolo. Tuttavia, nel bel mezzo dell’insegnamento sull’essere un pacificatore (Matteo 5:9) e parlando di un regno non di questo mondo, Simone lo Zelota si trovò a conoscere una visione del mondo che era in contraddizione con i suoi probabili desideri di rovesciare il suo governo occupante. Invece, Gesù insegnò l’importante ruolo dell’amore, anche amare i propri nemici, come parte della volontà di Dio per le nostre vite.

Verità correlate:
Chi erano i dodici (12) discepoli/apostoli di Gesù?
Dio vuole che i cristiani stabiliscano il regno e costringano la gente ad obbedire alle leggi di Dio?Chi erano gli Erodiani nel Nuovo Testamento?
Cosa dice la Bibbia sulla disobbedienza civile?
Un cristiano dovrebbe arruolarsi nell’esercito?
Ritorna a:
La verità su tutto il resto
.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.