Differenza tra ibernazione e estivazione (estivazione)

Lo stato di inattività e un basso processo metabolico eseguito dagli animali durante l’inverno è noto come ibernazione. È anche conosciuto come sonno invernale. Al contrario, quando gli animali si riposano in luoghi ombrosi e umidi durante l’estate, si chiama Estivazione o Estivazione. L’estivazione è anche conosciuta come sonno estivo.

L’importanza di questi sonni è principalmente legata alla conservazione dell’energia del proprio corpo, alla sopravvivenza durante le temperature estreme, alla scarsità di cibo e acqua, ecc. Questi sonni possono essere di lunga o breve durata. Durante tali sonnellini, l’uso di energia da parte degli animali si riduce a 70-100 volte meno rispetto al tempo usuale o in uno stato attivo.

Per andare in ibernazione o estivazione, gli animali passano attraverso la fase di pre-preparazione, dove gli animali immagazzinano abbastanza cibo e acqua che può durare per la lunga durata, ma generalmente, il cibo è immagazzinato sotto forma di grasso, che fornisce energia per sopravvivere.

Questo sonno procede gradualmente, come l’attività metabolica, battito cardiaco e frequenza respiratoria anche rallenta. L’attività elettrica nel cervello però si ferma, ma ancora, gli animali rispondono a stimoli come il suono, la luce e la temperatura.

Anche se in alcuni casi gli animali si svegliano, forse ogni due settimane per prendere aria fresca e respirare profondamente, ma quando il cambio di stagione, l’eccitazione inizia con il sistema interno del corpo inizia a diventare attivo lentamente. Ci vogliono poche ore perché gli animali si attivino completamente. Con il modo di evidenziare l’importanza dei due tipi di sonno osservati negli animali, ci concentreremo anche sui punti in cui differiscono attraverso questo contenuto.

Contenuto: Ibernazione Vs Estivazione (Estivazione)

  1. Cartina di confronto
  2. Definizione
  3. Differenze chiave
  4. Conclusione

Cartina di confronto

Importanza

Base di confronto Ibernazione Estivazione (Estivazione)
Significato Ibernazione è il tipo di sonno invernale eseguito dagli animali a sangue caldo e freddo. L’estivazione è il tipo di sonno estivo, eseguito dagli animali a sangue freddo.
Durata È per tutto l’inverno. È di breve durata.
Processo Come il letargo è il sonno durante l’inverno, gli animali cercano il posto più caldo, le loro attività metaboliche rallentano, ed è lo stadio dormiente. L’estivazione è un sonno estivo, quindi gli animali cercano il posto umido, ombreggiato e fresco per dormire.
Esempi Pipistrelli, uccelli, mammiferi, insetti, ecc. Api, lumache, lombrichi, salamandre, rane, lombrichi, coccodrilli, tartarughe, ecc.
L’ibernazione aiuta a mantenere la temperatura corporea e quindi evita qualsiasi danno interno al corpo dovuto alle basse temperature. L’estivazione aiuta anche a mantenere la temperatura corporea evitando l’eccessiva perdita d’acqua e qualsiasi danno interno al corpo dovuto alle alte temperature.

Definizione di Ibernazione

Il fenomeno in cui gli animali vanno in stato quasi dormiente, la loro attività metabolica si abbassa. Alcuni animali vertebrati lo adottano come orsi, pipistrelli, criceti, scoiattoli, puzzole, topi, rane, ecc.

Ibernazione è il termine comune usato per i rettili, anfibi e pesci che passano l’inverno con temperature corporee prossime al congelamento. Tali ibernatori come i mammiferi e gli orsi passano il tempo massimo nelle tane.

Anche se i mammiferi non sono i veri ibernatori perché la loro temperatura corporea non si abbassa molto, e non sono completamente inattivi.

Gli insetti si ibernano mantenendosi caldi nelle buche del terreno, o nei tronchi in decomposizione o sotto la corteccia degli alberi, mentre le rane, le tartarughe e i pesci si riparano nelle acque profonde di laghi e stagni, o scavando nel fango.

Ibernazione è chiamata la condizione dormiente in quanto gli animali emergono per essere quasi morti o quasi. La loro temperatura corporea è di circa 0 gradi C o 32 gradi F. L’unico sistema che è attivo nel loro corpo è la respirazione, che è anche ad un ritmo più lento, come il loro battito cardiaco.

Un altro problema significativo principale affrontato da questi animali è la non disponibilità di cibo. Quindi, prima del sonno invernale gli animali mangiano cibo extra e lo immagazzinano sotto forma di grasso in eccesso, che viene fornito sotto forma di energia durante il sonno.

Durante il letargo, gli animali si svegliano a pochi intervalli per nutrirsi di nuovo e tornare allo stesso stato, questo è il momento in cui sono esposti al calore, e lentamente diventano attivi per qualche tempo.

Definizione di estivazione (Estivazione)

L’estivazione o estivazione è quasi simile al letargo, ma il punto critico distinto è che l’estivazione è il sonno estivo. Si verifica per gli animali che vivono nei deserti o nelle zone tropicali. Si verifica a causa del clima caldo e secco così come a causa della mancanza di cibo e acqua.

Per sopravvivere sotto il clima caldo, i vertebrati come artropodi, Mollusca, rettili, anfibi, (coleotteri, falene, salamandre, coccodrilli e tartarughe del Nord America, aborigeni, tartaruga di palude sirena maggiore, ricci africani) procedono andando sottoterra nella regione umida e fredda. Questo dura per la stagione estiva e gli animali si attivano lentamente alla fine della stagione.

L’estivazione più meravigliosa si trova nel pesce polmone, che è capace di estivare e sopravvivere senza acqua anche per tre anni. Questi sono pesci primitivi, che hanno polmoni per respirare l’aria.

Nella stagione estiva o quando il lago si asciuga, il pesce si seppellisce nel fango e quando il fango del lago inizia ad asciugarsi, il pesce secerne molto muco per coprire tutto il corpo, questo muco funziona come un sacco e fornisce umidità e riparo fino a tutta la stagione secca. Durante questo, il pesce respira attraverso il tubo mucoso.

Lo scopo principale di questi animali è quello di risparmiare la loro energia e di prevenire la perdita di acqua o di disidratarsi.

Differenze chiave tra l’ibernazione e l’estivazione

I prossimi punti mostreranno come l’ibernazione e l’estivazione variano l’una dall’altra:

  1. Uno stato di sonno durante la stagione invernale, per sopravvivere al freddo, alla scarsità di cibo e acqua è chiamato ibernazione. Viene eseguito dagli animali a sangue caldo e freddo. D’altra parte, l’estivazione è il tipo di sonno estivo o stato di inattività durante la stagione estiva; è eseguita dagli animali a sangue freddo per sopravvivere durante i periodi di calore o di siccità.
  2. Ibernazione è per tutto l’inverno, in cui gli animali si riposano nel luogo più caldo, la loro attività metabolica rallenta, e passano la cravatta in una condizione dormiente.
  3. Estivazione è di breve durata, dove gli animali cercano il luogo umido, ombreggiato e fresco per dormire. Questo viene fatto per proteggersi dalla dis-regolazione della temperatura nei loro corpi.
  4. Pipistrelli, insetti, uccelli, mammiferi, ecc. sono gli esempi degli animali ibernanti, mentre Api, lumache, lombrichi, salamandre, rane, lombrichi, coccodrilli, tartarughe, ecc. sono gli esempi degli animali estivanti.
  5. L’importanza dell’ibernazione e dell’estivazione è che aiuta a mantenere la temperatura corporea e quindi evita qualsiasi danno interno al corpo dovuto alla variazione di temperatura.

Conclusione

In questo articolo abbiamo studiato gli animali che vanno in letargo e gli animali che eseguono l’estivazione, abbiamo scoperto l’importanza di queste attività. Siamo anche venuti a sapere il motivo di tali periodi di sonno e perché diventa necessario per gli animali che vivono in tali aree.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.