Quanti Watts Utilizza un Laptop

La maggior parte di noi ha un laptop, è diventato parte integrante della nostra vita ed è stato il nostro strumento per fare molte cose, ci ha dato la possibilità di fare cose complicate nel palmo delle nostre mani. Ma non siete curiosi di conoscere questa macchina? Di quanta potenza ha bisogno?

Quanti watt usa un portatile

Un portatile da 15 pollici consuma circa 12 volt o 60 watt all’ora; un Macbook da 15 pollici consuma 87 watt all’ora, circa. Dipende dalla luminosità dello schermo, dal software in esecuzione, dalla ricarica o meno, dall’uso della scheda grafica, il numero sarà diverso.

Iniziamo con le linee di base

Il consumo di watt del laptop in base alla fase

Laptop spento e batteria in carica 63W
Laptop spento, batteria scollegata 1W
Laptop spento, dormiente 1W
Laptop acceso, inattivo sul desktop di windows 15W

Quanta energia usa l’LCD?

Luminosità massima dello schermo 15W
Luminosità minima dello schermo 11W

Quanta energia usa un disco rigido?

Disco rigido dormiente 14W
Disco rigido inattivo 15W
Deframmentazione del disco rigido 18W

Potenza WiFi a bordo utilizzo

Wifi disabilitato 15W
Wifi abilitato 16W
Test della larghezza di banda WiFi 19W

Quanta energia usa la CPU?

CPU inattivo 45W
CPU in funzione (torture test) 50W

Quanta potenza usa il video integrato?

GPU inattivo 75W
GPU in funzione 80W

Nota che per GPU & CPU:

  • L’utilizzo della potenza scala linearmente con la frequenza.
  • Frequenze più alte richiedono una tensione più alta.
  • L’utilizzo della potenza scala quadraticamente all’aumentare della tensione.

Significato: se si potesse far funzionare un chip al 100% di “carico”, cioè bruciando tutti i cicli della CPU, ma al 50% della frequenza, allora si potrebbe utilizzare circa la metà della potenza. In totale, entrambi questi componenti combinati consumeranno circa il 10-15% dell’uso complessivo dei watt del laptop.

se si potesse far funzionare un chip al 100% di “carico”, cioè bruciando tutti i cicli della CPU, ma al 50% della frequenza, allora si potrebbe usare approssimativamente la metà della potenza. In totale, entrambi questi componenti combinati consumeranno circa il 10-15% dell’uso complessivo dei watt del laptop.

Questi dati sono presi in una dimensione campione di un portatile, il kill-watt è accurato solo a più o meno watt. Ma questa regola può essere generalizzata alla maggior parte dei computer portatili.

Fattori del consumo di energia nei computer portatili

Quindi, prima di andare a tuffarci nei fattori da cui dipende il consumo di energia, ci sono più cose da considerare, ci sono molte marche che producono computer portatili ogni anno e come la tecnologia sta diventando sempre migliore, queste marche hanno cercato di sviluppare una macchina migliore che utilizza la minor energia possibile e potrebbe ancora funzionare come farebbe qualsiasi portatile.

Detto questo, il tipo di computer portatile che avete determinerà la quantità di consumo energetico complessivo. Più hardware esterno gli si collega, più energia è probabile che consumi. Ora esploriamo i fattori da cui dipende il consumo di energia.

Tipo di computer portatile

Questo è un fattore importante che decide il consumo di energia se si utilizzano computer portatili molto semplici e generici come i NoteBook, in genere consumano circa 60 watt all’ora, mentre i computer portatili di fascia alta e i computer portatili da gioco ne consumano di più.

Alcuni modelli potrebbero arrivare fino a 100 watt all’ora in media, ecco perché la maggior parte di quei portatili diventano molto caldi e hanno bisogno di un cuscinetto di raffreddamento per mitigarli. E il consumo di energia potrebbe essere influenzato se si sta usando il portatile sotto carica o no.

Tipo di scheda grafica

Di solito, un portatile di fascia alta viene fornito con una GPU di fascia alta, e una GPU di fascia alta è accompagnata da una CPU di fascia alta, e nella maggior parte dei casi, viene fornito anche con una migliore qualità del display, e una maggiore capacità della batteria, quindi è meglio in tutto.

Una scheda grafica ad alte prestazioni consuma più energia, soprattutto quando si sta giocando la GPU fornirebbe una migliore visualizzazione e questo significa che è necessaria una maggiore energia.

Tutti questi insieme, allora si ha un portatile ad alto consumo energetico. Così, gli impianti di gioco e le potenti stazioni di lavoro consumano più energia di quei computer portatili di base là fuori, e i computer portatili 2 in 1 usano meno watt di quei due.

Wattaggio dell’adattatore

I computer portatili sono dotati di un caricabatterie e l’adattatore ha una quantità specifica di watt che produce. Se il tuo portatile ha un adattatore da 60 watt, allora consumerà meno energia di quei portatili che hanno un adattatore da 90 watt, la quantità di watt è la base dell’energia che sarà consumata per ora di utilizzo.

  • Un portatile da 15,6 pollici è generalmente dotato di un adattatore di ricarica da 60 watt.
  • Un portatile da 17 pollici è generalmente dotato di un adattatore di ricarica da 90 watt.

Tipo di CPU

Il tipo di CPU su un computer portatile è un fattore, per dirla semplicemente se un computer portatile usa CPU o processore di bassa qualità allora usa meno energia di quelle potenti CPU la ragione è semplice, CPU che rende il calcolo lentamente usa meno energia di quelle CPU che eseguono il calcolo veloce per fornire su un computer portatile. Quindi più alta è la CPU maggiore è il consumo di energia di un portatile.

Quanta energia usa un portatile quando è collegato?

Mentre i notebook e i netbook usano generalmente meno energia dei portatili di fascia alta, il consumo di energia di un portatile dipende dalle dimensioni dello schermo e dalle specifiche, in genere si trova un consumo di energia a partire da 20 watt e fino a 100 watt quando un portatile funziona con la batteria.

Quando un portatile è in carica mentre è in uso, il consumo di energia aumenterà dal 10 al 20 per cento. Si stima che il consumo medio di energia dei portatili da 14 a 15 pollici è di 60 watt all’ora, quindi un portatile che sta usando 60 watt quando viene usato per 6 ore al giorno mentre è in carica costerà 0,0648 dollari al giorno (se sei a NewYork).

Apple MacBook: Quanti Watt consumano?

Un tipico MacBook Pro da 13 pollici consuma 61 Watt di potenza come si può vedere nel caricatore fornito mentre un MacBook da 15 pollici consuma 87 Watt all’ora, gli utenti MacBook lo sanno.

Sulla base dei dati di cui sopra, possiamo facilmente calcolare il costo dell’elettricità che i vostri Apple MacBook possono consumare ogni giorno e per settimana.

Siccome sappiamo già che un MacBook consuma una media di 61 Watt all’ora o 0,061 kWh, e lavora 10 ore al giorno, costerebbe circa 11 centesimi al giorno e un totale di 3,3 dollari al mese, circa. (se sei a NewYork)

Siccome sappiamo già che un MacBook consuma una media di 61 Watt all’ora o 0,061 kWh, e lavora 10 ore al giorno, costerebbe circa 11 centesimi al giorno e un totale di 3,3 dollari al mese, circa. (se sei a NewYork)

Ovviamente, questo potrebbe scendere o salire a seconda dei fattori menzionati sopra.

Portafogli da gioco: Quanti Watts consumano?

I portatili da gioco sono in un’altra categoria perché sono quasi migliori in tutto, sono più pesanti e più ingombranti poiché sono dotati del meglio di tutto. I portatili da gioco hanno tutto, dai potenti processori alla batteria di lunga durata.

Bene, per cominciare puoi controllare le valutazioni del wattaggio sul caricatore con cui viene fornito un portatile da gioco. Un esempio è l’Acer Predator Helios 300 che viene fornito con un caricatore da 180 watt e indica che il consumo massimo di energia di questo portatile non supererà mai i 180W all’ora.

Un esempio è l’Acer Predator Helios 300 che viene fornito con un caricabatterie da 180 watt e indica che il consumo massimo di energia di questo portatile non supererà mai i 180W all’ora.

Anche se la potenza massima nominale dell’Acer Predator Helios 300 è di 135W, quindi un portatile da gioco non supererà la potenza massima nominale dell’adattatore ma a volte il consumo di energia sarà superiore alla potenza massima nominale del portatile, anche se non sarà mai superiore alla capacità del caricabatterie.

Come calcolare i watt consumati da un computer portatile

Calcolo manuale

Puoi facilmente supporre il livello approssimativo di potenza consumata dal tuo computer portatile guardando semplicemente il caricatore (wattaggio dell’adattatore) del tuo portatile. Se hai bisogno di un numero più accurato allora devi prendere in considerazione anche altre cose.

Utilizzeremo il portatile Acer Predator come esempio, viene fornito con un adattatore di ricarica che consuma 180 watt di potenza all’ora. Non dimentichiamo che alcuni dei componenti principali tendono ad aumentare il consumo complessivo come la CPU e la GPU di questa macchina.

La maggior parte dei sistemi sono alimentati da un processore Intel o una scheda grafica NVIDIA, o AMD. Potete cercare sul loro sito ufficiale il consumo di energia che questi componenti prendono o potete semplicemente guardare voi stessi aprendo il pannello posteriore e dando un’occhiata solo per essere sicuri.

Una CPU consuma circa 45W a 50W mentre una GPU varia da 745W a 80W, combinando insieme questi due componenti può aumentare l’utilizzo di watt di un computer portatile a oltre il 10-15%. Queste sono solo ipotesi medie e potrebbero andare più in alto a seconda dei tipi di componenti che si stanno utilizzando.

E non dimentichiamoci della luminosità dello schermo, consuma energia che varia da 11W a 15W all’ora con luminosità massima. Quelli che abbiamo menzionato finora sono solo alcuni dei componenti presi in considerazione mentre ci sono anche altri componenti come l’HDD/SSD, la RAM, ecc. che rendono impossibile ottenere la cifra esatta ma un valore approssimativo può essere utile per un’idea di base.

Infine, sappiamo già che utilizza circa 60 Watt di elettricità, l’equivalente di 0,06 kWh, e se il portatile funziona per otto ore al giorno circa, costerà 6.76 centesimi al giorno per far funzionare il portatile (usiamo il costo medio dell’unità di energia di 12 centesimi per kWh).

Utilizza il Monitor di Utilizzo dell’Elettricità

Se vuoi un calcolo più accurato, puoi usare un Monitor di Utilizzo dell’Elettricità, un dispositivo che può essere usato sopra la presa di corrente e potrebbe dirti i watt esatti che il tuo portatile ha usato durante la carica. La cosa buona è che il calcolo include tutto, dato che tutta l’energia consumata proviene da una sola presa.

Potresti anche usare questo dispositivo per monitorare altri apparecchi a casa tua. Potrebbe non essere necessario, ma se sei curioso allora alimenta la tua curiosità.

Questo dispositivo è molto facile da usare, basta attaccarlo alla parete della presa e collegarci il caricabatterie del laptop, leggerebbe automaticamente la quantità di energia che il tuo caricabatterie sta sorseggiando dalla presa. In primo luogo, mostrerebbe il wattaggio predefinito del vostro adattatore caricabatterie.

Inoltre, questo dispositivo può monitorare l’utilizzo del vostro computer portatile con la sua batteria e questo dispositivo è utile per calcolare la potenza totale del vostro computer portatile ha consumato in un periodo di tempo. È possibile acquistare questo dispositivo su qualsiasi sito di e-commerce come amazon.

I desktop consumano più energia dei laptop?

I laptop sono efficienti dal punto di vista energetico e il modo di consumo è una chiave per i computer portatili che lo rendono molto meno bruciatore di energia rispetto alle controparti PC desktop. Come tutti sappiamo, i computer desktop sono legati in modo permanente alle prese di corrente e questo perché i computer desktop hanno bisogno di una potenza pura per soddisfare la funzione del desktop che è ovviamente maggiore dei computer portatili.

Tuttavia, c’è un fattore di differenza di efficienza energetica che varia tra i modelli laptop e desktop.

Tuttavia, c’è un fattore di differenza di efficienza energetica che varia tra i modelli laptop e desktop. Ci sono portatili che consumano più energia che possono consumare più energia rispetto ai desktop che consumano meno energia, ma è sempre vero per tutti che i portatili usano sempre molta meno energia dei desktop.

Come sappiamo già, un portatile consuma solo fino a 60 watt all’ora, un desktop invece consuma circa 300 watt all’ora e se avete un grande monitor o un doppio monitor impostato sono altri 50 watt. Detto questo, un computer portatile è il 20% più efficiente dal punto di vista energetico di un computer desktop.

Il set-up ha importanza nel consumo di energia tra computer portatili e desktop?

Il consumo di elettricità deriva dal set-up che un sistema deve passare per essere prodotto. In parole povere, l’uscita e la configurazione interna determinano la quantità di elettricità che deve essere consumata.

Per quanto riguarda il caso del desktop, sono dotati di una classificazione a 7 stelle che dichiara l’efficienza energetica e così via, ma ci sono PC che hanno sistemi di raffreddamento idro e così via incorporati in loro che consumano più di 3 o 4 computer portatili combinati. Un portatile che gioca a un gioco con le impostazioni al massimo assorbirà più energia di un PC mostruoso che sta navigando in rete o che è inattivo. Inutile dire che lo stesso desktop che gioca a un gioco supererebbe poi il consumo di energia del portatile.

Quindi è tutto relativo. La risposta dipenderà da quali parametri si specificano per il confronto.

Al contrario ci sono portatili con specifiche di fascia alta come la serie Predator e la serie Alien-ware che consuma più energia di qualsiasi portatile o desktop medio.

Come consumare meno energia sul tuo portatile

Se ora, conosci già il consumo di energia del tuo portatile e vorresti fare qualcosa per diminuire il consumo di energia. Abbiamo fatto una lista dei modi per diminuire il consumo di energia dei computer portatili.

Scollegare i dispositivi esterni quando non sono in uso

Quando usi il tuo portatile, potresti non rendertene conto ma i dispositivi esterni collegati al tuo portatile, incluse stampanti, altoparlanti, webcam, anche i dischi rigidi, richiedono energia. Quindi è meglio scollegarli quando non sono in uso, si potrebbe risparmiare un po’ di energia.

Una striscia intelligente è utile

Una serie di diverse prese elettriche è chiamata striscia intelligente e ha un circuito che può monitorare e massimizzare il consumo di energia del tuo gadget. Collegate il vostro computer portatile e tutti gli altri dispositivi correlati come stampante, altoparlante, ecc. e facendo questo, non dovrete più scollegare tutte le vostre attrezzature quando avete finito di usarle

Regolate le impostazioni di risparmio energetico del vostro computer portatile

Fate in modo che sia un’abitudine controllare le impostazioni di alimentazione del vostro computer portatile nelle impostazioni. Il tuo portatile ha diverse opzioni per risparmiare energia. Per esempio, è possibile fare in modo che il disco rigido o il monitor vadano in modalità sleep quando vengono lasciati inattivi. Inoltre, puoi anche abbassare la luminosità del tuo portatile per risparmiare energia.

Spegni e scollega il tuo portatile quando non lo usi

Può essere un gioco da ragazzi, ma nel caso tu non stia usando una smart strip, scollegare e spegnere il tuo portatile quando non lo usi è il modo migliore per risparmiare energia. È importante scollegare il tuo portatile dalla presa perché anche quando il tuo portatile è in spegnimento, il tuo portatile consumerà energia in standby quando è collegato.

Usa saggiamente il tuo caricatore

Quando usi il tuo portatile, lascialo collegato solo se lo stai solo caricando ed è importante non lasciare il tuo portatile in carica quando la batteria è già piena. Questo potrebbe portare al degrado della batteria e lasciarlo in carica consumerà energia in standby. Inoltre, una batteria degradata richiederebbe molta più energia di una batteria sana.

Conclusione

Quindi, in generale, un computer portatile prende 60W di potenza quando è in carica e può usarne molta di più a seconda degli altri componenti come quello che abbiamo discusso sopra. Potremmo non ottenere la cifra esatta del consumo di energia, ma almeno hai avuto l’idea, e questo è abbastanza simile.

Inoltre, come hai già capito, è meglio usare qualche dispositivo per misurare il consumo di energia del tuo portatile piuttosto che farlo manualmente. In questo modo puoi essere sicuro di ottenere un risultato accurato.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.