Strumenti di amministrazione remota dei server per Windows 7 e Windows Servers

Introduzione

Come amministratori di Windows, tendiamo a fare affidamento su strumenti amministrativi per gestire la nostra infrastruttura server. Se lavorate come amministratori di sistema, i compiti quotidiani richiedono molti accessi e questo a volte può diventare frustrante se siete impegnati a distribuire un nuovo server, o a configurare record DNS, a gestire Active Directory e Group Policy dal vostro PC locale. Con il vostro PC, il vostro sistema operativo client (che sia XP, Vista o 7) offre una serie di strumenti amministrativi (RSAT), ma sono tutti per la maggior parte destinati ad aiutarvi a gestire il vostro sistema desktop. Per rendere la vita più facile quando si gestiscono sistemi, ruoli di sistema o una soluzione di console centralizzata come System Center Operations Manager (SCOM), Microsoft offre molti strumenti per aiutarvi a eseguire strumenti dal vostro PC o Laptop.

Per amministrare i server Windows, avete bisogno di strumenti per gestire i ruoli e le funzioni installate su di essi, così come il sistema operativo di base. L’uso di strumenti per gestire i servizi in remoto non è nuovo per coloro che hanno lavorato con Windows per anni. È comune che gli amministratori di sistema abbiano bisogno di rispondere immediatamente ai problemi, quindi di saltare su una connessione wireless sul portatile, connettersi a Internet, utilizzare una rete privata virtuale (o VPN), per crittografare la connessione, e poi connettersi e gestire, non importa dove quel server possa essere sulla rete.

Con Windows Server 2003 e Windows XP, gli strumenti “admin pack” e il kit di risorse hanno contribuito ad espandere il set di strumenti di amministrazione e hanno permesso di gestire i server dal proprio desktop. Chiunque abbia familiarità con questo set di strumenti, si scalderà subito al download dello strumento Remote Server Administration. La maggior parte degli stessi strumenti si sono evoluti in quello che viene offerto attualmente. Potete ottenerlo gratuitamente dal download di Microsoft, purché abbiate una copia autentica di Windows 7, e cercando ‘Remote Server Administration tool’ su Microsoft download. Una cosa da notare è che tutte le versioni di Windows 7 non funzioneranno con questo set di strumenti. Il software Remote Server Administration Tools può essere utilizzato con Windows 7 Enterprise, Professional o Ultimate.

Per chi è nuovo con Windows 7, (o Windows Vista (SP 1) da cui si è evoluto), ci sono alcune avvertenze per usarlo. In primo luogo, questo set di strumenti funziona con Windows 2008 e 2008 R2; con Windows Server 2003, è ancora possibile utilizzare il set di strumenti, ma è limitato in ciò che si può fare con esso. Ci sono anche differenze tra l’utilizzo di questi strumenti su un’installazione di Windows Core o su un’installazione normale.

In questo articolo, esamineremo gli strumenti di amministrazione remota del server utilizzati su Windows 7 per gestire i server Windows, come Windows Server 2003, 2008 e 2008 R2. Verrà spiegato come trovare, scaricare e installare gli strumenti, abilitarli su Windows 7 e configurarli per l’uso.

Scarico e installazione

Per usare gli strumenti di amministrazione remota del server, devi prima preparare il tuo sistema, scaricare gli strumenti e poi installarli e configurarli per l’uso.

1. Preparazione

In primo luogo, Windows 7 è disponibile in più edizioni e devi sapere che stai usando quella corretta per installare il software. È possibile utilizzare Windows 7 Enterprise, Professional e Ultimate. Se non sapete quale versione state usando, potete scoprirlo rapidamente. Per vedere se hai la versione corretta, clicca sul pulsante Start e sul collegamento Computer nel menu Start. Poi, clicca sul link Proprietà del sistema. Questo ti mostrerà le informazioni di base che devi sapere su Windows 7, come ad esempio quale versione stai usando. La Figura 1 mostra la posizione in cui guardare; qui l’edizione usata è Windows 7 Professional.


Figura 1: Visualizzazione delle informazioni di base sul tuo computer

Come per la maggior parte dei sistemi operativi desktop Windows, dovrai essere l’amministratore locale del sistema per poter installare software sul tuo sistema. Gli amministratori di dominio possono anche installare software sulla macchina se la macchina è configurata con Active Directory e i gruppi sono configurati correttamente.

Gli strumenti di amministrazione remota del server amplieranno notevolmente il vostro set di strumenti. La Figura 2 mostra gli Strumenti di amministrazione di Windows 7 prima dell’installazione di Remote Server Administration Tools.


Figura 2: Strumenti di amministrazione prima dell’installazione di Remote Server Administration Tools

Ora che sai di avere la versione corretta e sei autorizzato a configurare la macchina, visita Microsoft su Internet per scaricare il software. Vai al sito di download di Microsoft e cerca Remote Administration Tools per Windows 7. Puoi anche cliccare qui.

Una volta che hai letto le informazioni della pagina di download sugli strumenti, dovresti prendere nota di altri requisiti di sistema di Windows 7, ad esempio se devi scaricare le versioni x86 o x64. Se stai usando un’architettura hardware x86 o x64, assicurati di tenerne conto prima di scaricare gli strumenti di amministrazione del server remoto.

Una volta completato il download, sei pronto per installare e configurare gli strumenti per l’uso.

2. Installazione

Se hai i diritti di amministrazione, sei pronto per installare. L’installazione di Remote Server Administration Tools per Windows 7 è semplice. È possibile eseguire il pacchetto Microsoft Update Standalone scaricato (file *.msu) e selezionare per l’esecuzione o per essere posizionato da qualche parte sulla macchina locale o su altre unità collegate.

Per installare, esegui il programma. Apri il pacchetto scaricato facendo doppio clic su di esso. Questo avvierà l’installazione guidata di Remote Server Administration Tools for Windows 7. Accetta i termini di licenza e la garanzia limitata per avviare il processo di installazione. Seleziona la posizione in cui vuoi installare e completa la procedura guidata. Una volta completata l’installazione, puoi quindi configurare Windows 7 in modo da poterli utilizzare.

Poi dovrai configurare le funzionalità di Windows in modo da poter utilizzare gli strumenti. Per fare questo, dovrai permettere l’uso degli strumenti configurandoli all’interno delle funzioni di Windows, situate nel Pannello di controllo. Per configurare le funzionalità di Windows, clicca sul pulsante start e seleziona il link Pannello di controllo. Clicca su Programmi e funzionalità e poi su Attiva o disattiva le funzionalità di Windows in base alle tue necessità. Se ti viene richiesta la finestra di dialogo User Account Control (UAC), clicca per continuare e se hai bloccato il firewall locale, assicurati di non bloccare il funzionamento degli strumenti. Nella finestra di dialogo delle caratteristiche di Windows, naviga fino a Remote Server Administration Tools ed espandi le sottocartelle come visto in Figura 3.


Figura 3: Configurazione delle caratteristiche di Windows

Dopo aver selezionato gli strumenti da usare, clicca su OK. Ora puoi usare i tuoi strumenti. Se clicchi sul pulsante Start e non li vedi nel tuo menu Start, puoi configurarli nelle proprietà del menu Start. Per accedervi, fai clic destro sul pulsante Start e seleziona Proprietà dal menu delle opzioni. Ora, configura il set di strumenti per essere visualizzato nel menu Tutti i programmi e clicca su OK. La Figura 4 mostra il set di strumenti espanso su Windows 7.


Figura 4: Strumenti di amministrazione espansi con Remote Server Administration Tools

Come puoi vedere, il set di strumenti cresce man mano che ne hai bisogno. Se hai bisogno di rimuovere elementi, torna alle funzioni di Windows e permetti o blocca lì. Ora puoi gestire i tuoi server comodamente dalla tua stazione di lavoro Windows 7.

Se hai bisogno di rimuovere Remote Server Administration Tools da Windows 7, vai al Pannello di controllo e clicca su Disinstalla un programma all’interno di Programmi e funzionalità. Poi, clicca su Visualizza aggiornamenti installati e rimuovi Update for Microsoft Windows (958830). Fatelo selezionandolo, cliccate con il tasto destro del mouse e poi cliccate su Disinstalla.

Gestisci i tuoi server

Per gestire i tuoi server, devi prima far corrispondere i tuoi ruoli con le funzioni installate. Per esempio, se hai intenzione di gestire un server DHCP, devi avere quella funzione abilitata in Strumenti di amministrazione del server remoto. Una volta configurato correttamente, è possibile gestire i ruoli (come un server DHCP, o AD) e le funzionalità (come un server WINS) su qualsiasi server su cui si hanno i diritti. La figura 5 mostra la console del ruolo DHCP, dove è possibile fare clic con il tasto destro del mouse sull’icona DHCP e connettersi al server che lo gestisce tramite nome host o indirizzo IP.


Figura 5: Gestire un server DHCP dal tuo desktop

Puoi anche connetterti e gestire i tuoi server per risolvere i problemi. I registri sono utili, basta lanciare il Visualizzatore eventi e seguire gli stessi passi. Fate clic con il tasto destro del mouse sull’icona Event Viewer e connettetevi al server su cui volete visualizzare i registri. La Figura 6 mostra il Visualizzatore di eventi utilizzato per aiutare a risolvere i problemi con i server Windows.


Figura 6: Connessione e risoluzione dei problemi di un server remoto tramite il visualizzatore di eventi

Passa attraverso e usa qualsiasi strumento che corrisponde ai ruoli e alle caratteristiche del tuo ambiente. Se stai usando la tecnologia di virtualizzazione, puoi gestire le tue macchine virtuali (o VM) da un ambiente Hyper-V; gestire Active Directory, Group Policy e molto altro. Sfogliate gli strumenti e prendete familiarità con essi. Puoi anche utilizzare il file di aiuto degli strumenti per saperne di più sul loro utilizzo.

Sommario

In questo articolo, abbiamo visto come usare gli strumenti di amministrazione remota del server con Windows 7. Poiché gli amministratori di Windows tendono a fare affidamento sugli strumenti amministrativi per gestire l’infrastruttura del server, questi strumenti aiuteranno in questo compito. Con Remote Server Administration Tools per Windows 7, è possibile gestire e mantenere rapidamente e facilmente i server, i ruoli, le funzioni e altro ancora, se si utilizza Windows Server 2003, 2008 o 2008 R2. Qui, abbiamo visto come scaricare gli strumenti, installarli e configurarli per l’uso su Windows 7, nonché come connettersi e gestire la vostra server farm. Per ulteriori informazioni, visitate la sezione Informazioni utili e link e leggete la documentazione ufficiale di Microsoft.

In questa sezione dell’articolo, puoi trovare maggiori informazioni sugli strumenti di amministrazione remota del server, dove trovarli e scaricarli e articoli di supporto per aiutarti a saperne di più. Qui sono inclusi anche altri strumenti che puoi studiare per aiutarti a gestire in remoto i tuoi sistemi Windows.

  1. Scaricare Strumenti di amministrazione remota del server. Qui puoi scaricare: amd64fre_GRMRSATX_MSU.msu o x86fre_GRMRSAT_MSU.msu
  2. TechNet Article: Strumenti di amministrazione remota del server per Windows 7
  3. Articolo KB 958830: Passi di installazione per gli strumenti di amministrazione remota del server per Windows 7
  4. Informazioni sul System Center Operations Manager (SCOM)
  5. Utilizzando i servizi di gestione remota di Windows (RMS).
    Windows Remote Management è un componente delle funzioni di gestione hardware di Windows che gestiscono l’hardware del server localmente e in remoto. Controlla qui e qui.
  6. Clienti Remote Desktop Protocol (RDP) / Remote Desktop Services (RDS)
  7. Server Core e Server Core Remote Management
  8. Guida introduttiva all’opzione di installazione di Server Core
  9. Servizi Desktop Remoti in Windows Server 2008 R2
  10. Gestione Remota con Server Manager

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.